Bicicletta a tre ruote

Bicicletta a tre ruote

Genitori con le rotelle?

Sì, siamo proprio noi, i genitori con le ruote, quelli che, nonostante tutto, continuano a pedalare. Che sia una semplice bici o una cargo, l’importante è non abbandonare uno stile di vita più ecologico e sano, soprattutto quando ci sono loro, i nostri figli. Ecco perché abbiamo deciso di fare breve viaggio nel mondo del trasporto dei bimbi su due o più ruote.
Perché pedalare da soli è divertente, ma in compagnia lo è ancora di più!

Partiamo dal più comune seggiolino, di quelli che se ne vedono in giro. I bimbi possono iniziare ad usarlo quando sono in grado di sedere in posizione eretta (8-9 mesi). I seggiolini anteriori sono quelli più preferiti dai bimbi: hanno maggiore visuale del tragitto e il genitore è più pratico avere il piccolo sotto controllo.
Il bimbo cresce e non è più un fagottino. Il seggiolino anteriore diventa scomodo, pericoloso per la possibilità che il piccolo possa arrivare coni piedi nella ruota anteriore. Così ecco un posto a sedere posteriore, fino a 25 kg di carico. Ovviamente per quanto il seggiolino sia ben fissato, il margine di rischio è sempre più altro rispetto al meno comune carrello. Inoltre non è consentito trasportare 2 bambini in una bicicletta a due ruote se non è stata creata appositamente per tale scopo. Per approffondire l’argomento leggi quà.

A questo punto si potrebbe usare un carrello, si tratta di un rimorchio a due ruote che può essere fissato alla vostra bici tramite un sistema di aggancio solido e sicuro, i migliori hanno una pinza che si ancora al forcellino posteriore oppure un sistema di ancoraggio che si fissa assieme allo sgancio rapido della ruota.

Tuttavia se volete una maggior sicurezza e stabilità la scelta cade sulla scelta di una bici a tre ruote (più robusta e sicura) le strade sono due: le classiche cargo bikes oppure l’innovativa TAGA BIKE, nata proprio con l’obiettivo di soddisfare le esigenze dei genitori a pedali.

Le cargo bikes sono biciclette a tre ruote concepite per il trasporto di pesi (merce) e solo successivamente adattate per il trasporto di bambini. Sono molto diffuse in Danimarca e Olanda, e in via di crescita anche da noi. La capienza di una cargo bike può arrivare fino 150 kg di portata massima. I vostri bimbi possono posizionarsi su due panchine allacciati con le cinture. Non mancano gli accessori per ogni occasione ed esigenza: dalla cappottina per il sole al portapacchi posteriore, dal tappeto antiscivolo allo scalino per l’ingresso. Se invece volete avere la vera differenza di una bici a tre ruote c’è la TAGA BIKE, a tutti effetti una cargo bike, nata esclusivamente intorno al bambino e alla famiglia e per questo motivo con alti standard di comfort e sicurezza. La TAGA BIKE più conosciuta offre la possibilità di avere bici e passeggino in un’unica soluzione. Ma non è solo questo. La Taga è anche una bici a tre ruote in versione Family Bike: una cargo bike eccezionale, diversa dalle altre più ingombranti e pesanti, proprio perché pensata per la famiglia. Leggera, maneggevole, snella e pieghevole, trasportabile in macchina e in qualsiasi mezzo di trasporto. E poi non manca la sicurezza: TAGA BIKE ha superato i più rigorosi standard di sicurezza delle biciclette e passeggini della Comunità Europea, Stati Uniti, Australia. In più le funzioni come il mozzo a cambio interno e il copricatena totalmente chiuso vi permettono di focalizzarvi sui vostri bambini, non pensando a TAGA.

Marsi di mammaebici.it