Trasportare carico sulla bicicletta

Trasportare carico sulla bicicletta

Molti sapranno che andare in bici è una cosa bellissima, il vento tra i capelli, il senso di libertà, e vogliamo mettere 0 traffico,zero file e passi dappertutto. Io sarò di parte perché vado in bici 360 giorni all’anno, ma primavera e autunno è il periodo migliore per andarci. Essendo una persona pratica che cerca di unire sempre l’utile al dilettevole, e usando la bicicletta per gli spostamenti e non per passatempo, per me la bicicletta senza attrezzi da carico non ha mai avuto senso. E quindi, mentre i ciclisti cercano di alleggerire la propria bicicletta, io da sempre ho cercato di appesantirla con vari accessori come il cesto anteriore e posteriore, borse laterali, borse sul manubrio e lo zaino sulle spalle.
E sì, nella vita mi è capitato che il cesto cadeva dal peso, le borse toccavano le ruote o i miei talloni e lo spazio non mi bastava e quindi tornavo a casa anche con le buste sul manubrio. Quella situazione quando dici “passo a prendere una cosa” ed esci lasciando il supermercato vuoto.
Certo, la questione delle buste sul manubrio a parte, mmm… è meglio una o due per questione d’equilibrio?! Ma quanto carico si può trasportare su una bicicletta senza compromettere ne il suo funzionamento ne il bilanciamento del ciclista?

Esiste il peso massimo per la bicicletta, è personale per ogni marca e modello, ma di solito gira intorno a 100 kg. C’è una credenza che le biciclette in carbonio sono più resistenti, ma in realtà non è così, anzi, per alcune biciclette in carbonio il peso massimo è addirittura di 75 kg! Ovvio, non è stata creata per svuotare un supermercato!

Quindi tolto il peso del ciclista, la differenza è quello che possiamo caricare sulla nostra bicicletta, il peso di vari accessori porta oggetti e carico compreso.

Dunque, a parte il fatto che ogni anno la differenza diminuisce, il peso che possiamo caricare è comunque sufficiente per portare qualcosa con se, a meno che non vogliamo fare una bella spesa, la quale però, oltre ad essere pesante è anche voluminosa, e quindi ci vorrebbe anche più spazio e di conseguenza magari una cargo bike, ma forse voi, a differenza mia preferite di fare la spesa con la macchina?!
Tornando alla classica bicicletta da caricare, rimane la questione del bilanciamento, quali sono i limiti per trasportare il carico e non rischiare di cadere per lo sbilanciamento?! E difficile trovare qualche informazione su questo tema, direi che le regole sono più o meno uguali come quelle per il trasporto di bambini, con quella differenza che, ovviamente, la responsabilità e il rischio sono ben diversi. Dunque, per una questione di bilanciamento, davanti è meglio di non trasportare il carico superiore a 15 kg, daltronde difficile di caricare, perché la maggior parte dei cesti possono trasportare da 5 a 7 kg massimo. Una volta ho visto una bimba trasportata nel cesto, ancora, quando mi viene in mente mi si raddrizzano i capelli! Lo stesso, il carico non deve ostacolare la vista o la vostra capacita di bilanciamento.

Per il carico posteriore, direi che il limite è di 25 kg, e potrebbe essere suddiviso tra le borse laterali e il portapacchi con o senza cesto. Anche qui il carico non dovrebbe ostacolare la guida come toccare i piedi o le ruote durante la pedalata.

Una delle soluzioni potrebbe essere il carrello, il quale può trasportare tra i 45 e 50 kg, personalmente l’impiego porta spesa mi convince molto di più che la soluzione porta bambini per la questione di sicurezza e comfort. Nel caso del carrello ci sono alcune precauzioni da essere considerate: il carello dev’essere segnalato con una bandierina, la lunghezza della bicicletta più il rimorchio non deve superare i 3 metri complessivi.

Tuttavia, se pensate, come me, di fare la spesa rigorosamente o almeno prevalentemente in bici, andare a fare un picnic, al mare, sviluppare un lavoro su due (meglio tre ) ruote o fare tutto questo più trasportare i bambini, vi suggerirei la soluzione di una cargobike (familybike). Una bici capace di trasportare fino a 100 (in alcuni casi anche di più) kg di carico anche voluminoso, oltre al peso del guidatore, in alcuni casì è anche un capolavoro di design, come nel caso di TAGA BIKE, premiata da ben 4 premi di design mondiali più importanti!

Guida con stile, ma non dimenticare del comfort e praticità!