Una giornata come altre. Tante. Tutte. In TAGA.
La nostra BELLISSIMA giornata in TAGA!

Una giornata come altre. Tante. Tutte. In TAGA.  La nostra BELLISSIMA giornata in TAGA!

Ci svegliamo la mattina e la prima cosa che vedo è il sorriso di mio figlio, contento di vedere il mio viso al suo risveglio, i prossimi 5 minuti ci facciamo le coccoli e ci diamo i baci. Dopo di che ci alziamo e ci prepariamo per andare io e mio marito al lavoro, nostro figlio all’asilo nido. Chiunque dei due porta il piccolo all’asilo prende la nostra TAGA, il nostro segreto di come iniziare bene la giornata.

In autunno e soprattutto nei mesi invernali lo vestiamo un po’ di più prima di uscire, se occorre, usiamo il telo parapioggia, un vero mago delle condizioni climatiche sfavorevoli, in quanto protegge i bambini dal vento e l’aria fresca senza interferire sulla visibilità e quindi il divertimento dei bambini.

Portare il piccolo in asilo la mattina in TAGA, parlandogli e accarezzarlo durante il percorso e commentando quello che incontriamo durante il tragitto, prima di andare al lavoro rappresenta un belrituale, e mi manca quando a portare il piccolo è marito. Dopo aver consegnato il piccolo alle sue maestre e amichetti, vado in TAGA direttamente al lavoro, è comoda e un po’ di aria fresca e un po’ di movimento al mattino prima di iniziare a lavorare mi fa sempre bene e poi dopo il lavoro, sono sempre io a fare la passeggiata con il piccolo.

Questo momento per noi è il più bello della giornata, lo prendo dall’asilo e andiamo direttamente a fare una bella passeggiata sul lungomare oppure in uno dei parchi della città, il percorso viene scelto al momento, il mio pupetto è ancora troppo piccolo per partecipare nella scelta della direzione, ma il tempo corre e fra poco sarà proprio lui a decidere.

Dopo un’ora e mezzo, ma se il tempo è bello, anche di più, al nostro ritorno a casa, approfittiamo per comprare qualcosa per cena oppure passiamo al negozio di giocatoli o dei libri, preferiamo sempre quelli di sviluppo, scoprire è la parola d’ordine ogni giorno! Succede anche, vivendo da soli, lontano dai nonni, di dover passare il pomeriggio a sbrigare le pratiche burocratiche, il comune, il caaf, le poste, in questo caso andare in quei posti in TAGA rappresenta comunque un bel elemento di svago, e, se dopo non riusciamo a fare una vera passeggiata, certo, mi sento un po’ in colpa comunque, ma molto meno, anche perché il mio piccolo rimane contento lo stesso.

Il bello di TAGA, è che ti permette di creare un percorso tutto tuo, cambiando la meta secondo il desiderio, fermandoci e ripartendo quando lo vogliamo. Con la TAGA passo dappertutto, strada, marciapiede, piste ciclabili oppure semplicemente i sentieri e la terra battuta. Un mezzo di trasporto (e di divertimento) fatto su misura per la città, ti invita di sperimentare delle nuove destinazioni e percorsi. Nulla è impossibile per TAGA, se poi ha il motore (installabile in qualsiasi momento), anche le distanze di 20-25 km non sono un problema e vengono percorsi velocemente.

Se poi dovete andare più lontano, ma non volete rinunciare alla passeggiata e al divertimento,  niente paura, portate la vostra TAGA in macchina, si piega come un passeggino (vedi il video), pronta per tornare  al servizio della vostra famiglia dovunque e in qualsiasi momento!

Scopri il mondo divertente e innovativo di Taga Bike!